Trigliceridi alti nelle analisi: con questo sport li abbassi subito

Quando si fanno le analisi del sangue vedere i trigliceridi alti dovrebbe far riflettere. Per fortuna basta il giusto sport per tornare a valori nella norma.

Per sondare lo stato del metabolismo di una persona un indicatore molto importante nelle analisi ematiche è quello del livello di trigliceridi. Se questo appare alto rispetto a range indicato si parla di ipertrigliceridemia, e le ragioni che la provocano sono note. C’è chi è predisposto a livello genetico, ma più spesso è il segno che le abitudini alimentari ma soprattutto lo stile di vita non sono ottimali. Per fortuna a meno che non ci sia una condizione patologica presente non è difficile rimettersi in riga.

fialette analisi del sangue
Se le analisi preoccupano è ora di pensare a qualche rimedio. (ilgranata.it)

Un valore normale di trigliceridi per la persona adulta è al di sotto dei 150 mg/dl e non inferiore ai 50 mg/dl nel sangue. Fino a 199 si parla di situazione leggermente alterata rispetto alla media, ma se supera i 200 allora subentra il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari. Un valore del genere non va sottovalutato, così come l’indicatore che riguarda il colesterolo LDL, e già sopra il valore normale è il caso di farsi un esame di coscienza. Questo a meno che non ci sia una patologia preesistente, come il diabete.

Magari si sta mangiando più del solito, o non si fa abbastanza movimento. Una vita sedentaria non è raro che porti a queste conseguenze perché il metabolismo rallenta. Ci sono però attività fisiche specifiche per contenere i trigliceridi, e non richiedono chissà quali attrezzature. Solo scarpe da ginnastica, tuta e maglietta traspirante.

Le attività aerobiche sono il segreto

Se non fosse chiaro, parliamo del jogging. Al parco o sulla pista ciclabile per chi ha la fortuna di avere uno dei due vicino a casa, da soli o in gruppo a seconda di come si preferisce. Per chi non è abituato si può sempre iniziare con la camminata veloce, ma non sotto i 40 minuti al giorno. Si tratta dell’impegno minimo per fare un favore alla propria salute e con la giusta musica negli auricolari non è poi troppo difficile prendere il ritmo.

fare jogging
Allenarsi in gruppo può dare una spinta in più e aiutare a motivarsi. (ilgranata.it)

In alternativa visto che sta per iniziare l’estate anche il nuoto può rappresentare una valida alternativa se fa troppo caldo per la corsa. In piscina nell’acqua fresca allenarsi è decisamente più piacevole che sull’asfalto bollente. Oppure se si ha spazio in salotto una bella cyclette può aiutare a tenersi in forma vicino all’aria condizionata. Esistono anche i modelli mini da mettere sotto la scrivania per i casi disperati.

Impostazioni privacy