Dieta detox, funziona davvero? La parola ai medici

La prova costume si avvicina e tutti vogliamo dimagrire e avere la formula magica per ottenere la forma perfetta. La risposta è la dieta detox?

Nutritional influencer la propongono per ottenere significativi effetti per la salute, ma possiamo fidarci? I benefici tanto ambiti sono la perdita di peso, la pelle trasparente, la lucidità mentale ed in generale un senso di purezza. La dieta detox promette questi risultati.

dieta detox
Alimenti detox – ilgranata.it

Si tratta di un regime alimentare che mira ad eliminare le sostanze nocive che si accumulino nel nostro organismo. In effetti, il corpo produce tossine nel corso dei processi metabolici naturali. Ad esempio, l’acido lattico e l’urea, ma è anche esposto alle tossine ambientali, come il piombo dei gas di scarico delle auto. Ecco allora che la detox, speciale e restrittiva, propone di eliminare le tossine nemiche. È a base di succhi verdi, brodi e miscele contenenti zenzero e succo di limone e frullati detossinanti che promettono di purificare il nostro organismo.

Cosa ne pensano i medici?

Il nostro corpo è già in grado di filtrare le tossine. È un lavoro che compie costantemente ed indipendentemente da ciò che si mangia. L’apparato gastrointestinale è il nostro secondo cervello, svolge lo stesso tipo di lavoro che farebbero i famosi bibitoni detox. Tutte le funzioni sono assolte dagli organi preposti come ci spiegano i medici. Il fegato, per esempio, mastica le sostanze presenti nell’alcol. La pelle le elimina con il sudore. I reni le filtrano.

dieta detox
Bibite detox – ilgranata.it

Non esistono le prove dell’efficacia di questi trattamenti detox. Inoltre, non sono stati condotti studi controllati che dimostrino che il celery juice (centrifuga di sedano) purifichi davvero l’organismo. Il dottor Ryan Marino, medico tossicologo presso l’University Hospitals di Cleveland, al podcast The Science of Health, ha spiegato: “Non ci sono solo tossine che fluttuano nel nostro corpo e niente di quello che si compra in farmacia ci aiuterà in questo senso“. Inoltre, una dieta drastica può provocare altre conseguenze. I succhi healthy spesso contengono alimenti come gli spinaci e le barbabietole, ad alto contenuto di ossalati acidi e possono portare ad una maggiore infiammazione o alla formazione di calcoli renali. Di certo questo regime comporta l’assunzione di meno calorie. Sebbene per tanti questa sia la soluzione per tornare in forma, bisogna fare attenzione, perché ciò comporta anche la perdita di energia. Si rischia, dunque, di perdere i nutrienti chiave di una dieta equilibrata.

Il consiglio è sempre quello di mantenere un atteggiamento critico, affidandosi ai professionisti. È opportuno mangiare meno cibi elaborati e più fibre alimentari, perché la dieta migliore è quella che si può seguire a lungo. Il dottor Marino ha dichiarato che: “Il punto di partenza è che nessuno ha bisogno di disintossicarsi, se pensate di averne bisogno, dovreste parlarne prima con un medico“.

Impostazioni privacy