Vite al limite, Irene nell’abisso di droga e alcool: pubblico sconvolto

Le dichiarazioni della ex paziente di Vite al limite ha lasciato a bocca aperta i fan. Conosciamo la sua straziante storia.

Nel corso degli anni i telespettatori di Vite al limite si sono affezionati ai pazienti che si rivolgono allo show per cercare di trasformare la loro vita e uscire dal vortice della dipendenza da cibo. Alcuni di loro riescono a concludere il proprio percorso di dimagrimento avendo raggiunto i propri obiettivi, altri invece si scoraggiano e abbandonano.

Irene Walker Vite al limite
Irene Walker a Vite al limite – ilgranata.it

Nel corso della puntata si ha modo di conoscere in modo più approfondito il protagonista, la sua storia e ciò che lo ha portato alla situazione in cui si trova. Molti di loro non hanno avuto vita facile, proprio come Irene Walker, che aveva 39 anni quando ha deciso di partecipare al noto programma.

La storia di Irene Walker

Ci sono diversi eventi che hanno portato Irene a trovare conforto nel cibo. Il primo riguarda il padre violento, che la madre ha deciso di lasciare. Crescendo lei stessa è finita in una relazione violenta, la quale non ha fatto altro che peggiorare la sua dipendenza dal cibo. All’età di 17 anni è rimasta incinta e come lei stessa ha affermato: “Mangiare è l’unica cosa che mi procura il piacere che voglio… Quando mangio, mi aiuta a dimenticare tutto il resto…”.

Irene Walker Vite al limite
Irene Walker dopo Vite al limite – ilgranata.it

Come se non bastasse nel giro di due anni sono venuti a mancare il padre, la madre, la zia e la sorella. Quando ha deciso di rivolgersi al programma la donna aveva avuto altri tre figli e cercava in tutti i modi di sconfiggere la sua dipendenza. Per questo motivo ha chiesto l’aiuto del Dottor Now, che si occupa di seguire tutti i pazienti che sono comparsi finora su Vite al limite, giunto ormai all’undicesima stagione.

A quel tempo, come ha dichiarato lei stessa, il suo peso le impediva di fare la maggior parte delle cose che solitamente altre persone eseguono da sole nel corso della giornata. perciò era costretta a fare affidamento sull’aiuto della sua famiglia. Nonostante tutto, a differenza di altri ex pazienti dello show, Irene riusciva ancora a muoversi e a fare alcune cose basilari per prendersi cura di sé stessa.

Quando la donna si è presentata per la prima volta nello studio del Dottor Now pesava 272 kg e per riuscire a sottoporsi all’intervento di bypass gastrico doveva perderne almeno 30. Però durante i successivi appuntamenti la ex paziente era riuscita a perdere solo alcuni kg, non sufficienti per qualificarsi per l’operazione.

Ma nel giro di un anno dall’inizio del suo percorso di dimagrimento era stata in grado di perdere 30 kg. Purtroppo, a causa della pandemia, il dottore ha dovuto rimandare l’intervento di Irene, che dovrà quindi continuare a perdere peso attraverso la dieta e l’esercizio fisico, ma è finalmente sulla buona strada.

Impostazioni privacy