Vite al limite, il percorso incredibile di John e Lonnie: oggi sono così, che record

Due fratelli hanno lottato per dimagrire e la loro è una storia davvero incredibile. Ecco come sono diventati oggi.

Quando si decide di prendere parte a un programma come Vite al Limite, è perché si è davvero decisi a provare a combattere i propri mostri, le proprie dipendenze. Vite al Limite è una trasmissione di TLC, in Usa, che con il supporto del dott. Younan Nowzaradan, aiuta persone con grave obesità a riprendersi la propria vita.

John e Lonnie e dott. Now
John e Lonnie e il dott. Now – ilgranata.it

Non è un cammino facile, tutt’altro. Tra l’altro, il primo “mostro” da affrontare non è solo la voglia di mangiare in modo eccessivo, ma anche l’aspetto psicologico, che forse è ancora più duro. Perché il fatto di decidere di mangiare meno, di non eccedere, è anche un fattore mentale.

La mente deve essere focalizzata sull’obiettivo, ma una psiche non risolta potrebbe costituire un nemico non di certo di poco conto. Quando si sceglie di perdere peso, consapevoli di doverne perdere tanto, allora state pur certi che si frapporranno mille scuse e ostacoli che la mente, abituata a certi schemi, ci riproporrà.

Magari siamo in una giornata orribile e dentro di noi siamo psicologicamente a terra. È più che sufficiente per renderci deboli e tentarci, ma il tutto sta nell’essere forti e dire no all’eccesso.

Vite al Limite: la trasformazione incredibile di John e Lonnie

I fratelli John e Lonnie Lambrick hanno cominciato il loro percorso in Vite al Limite che pesavano oltre 200 kg, e quindi la sfida era davvero dura.

John e Lonnie oggi
John e Lonnie oggi – ilgranata.it

L’obiettivo del dott. Now e anche quello dei due fratelli era di perdere 150 kg almeno a testa, per potersi sottoporre all’operazione e quindi riprendere una vita normale. E così, il dottore ha iniziato a lavorare molto anche sul loro passato, per capire quand’è che avevano cominciato a ossessionarsi con il cibo.

Da qui è emerso che i due giovani da ragazzi erano molto riservati, e che difficilmente riuscivano ad avere amicizie stabili. I due ragazzi non si sentivano accettati dai coetanei e poi, da grandi, hanno compreso di essere omosessuali. La loro famiglia, però, non ha accettato il loro coming out e così i due hanno iniziato a mangiare in modo incontrollato, riversando il loro dolore nel cibo.

Dopo il percorso di dimagrimento, John aveva perso 133 kg e Lonnie 111. Tutti e due sono riusciti a operarsi, e non è finita perché hanno continuando a dimagrire tantissimo anche dopo.

Impostazioni privacy