La solitudine può far male più del fumo: la scoperta sull’invecchiamento precoce

Recenti studi hanno dimostrato che solitudine e infelicità possono invecchiare più del fumo. Scopriamo cosa accade davvero.

Invecchiare fa parte della vita e riguarda tutti, sebbene in modo diverso. Oltre all’età anagrafica, infatti, ci sono diversi fattori che concorrono in questo particolare processo che possono rallentarlo o accelerarlo. Negli ultimi anni, diversi studi hanno dimostrato come lo stile di vita sano (fatto dei giusti cibi, di attività fisica e meditazione) così come la capacità di vivere al meglio ciò che la vita ci offre, siano in grado di allungarla.

la solitudine fa male
La solitudine fa invecchiare prima (ilgranata.it)

Allo stesso tempo, è emerso che l’umore specie se negativo può invece provocare un danno in grado di portare al così detto invecchiamento accelerato. Dopo aver visto come ci si può ammalare quando la mente non funziona al meglio, scopriamo quindi perché essere soli e infelici può danneggiarci più del fumo.

La solitudine è più dannosa del fumo: ecco perché

Che il fumo faccia male innescando anche un processo di invecchiamento precoce è ormai più che noto. Ma cosa penseresti se a far male ci fosse anche la solitudine? A dimostrarlo è stato un recente studio condotto da Deep Longevity che si è avvalso della collaborazione di scienziati americani e cinesi. L’obiettivo era quello di misurare gli effetti della solitudine e dell’infelicità.

la solitudine fa male
La solitudine è più dannosa del fumo (ilgranata.it)

Ebbene, da questo studio è emerso che persone con storie di malattie o con uno stato mentale altamente vulnerabile dimostravano parametri di invecchiamento precoce. Ancor di più, è stato dimostrato che il senso di solitudine, l’assenza di speranza verso il futuro e l’infelicità in generale siano in grado di far invecchiare ancor più del fumo. Ne è quindi emerso che per una vita sana e lunga, è molto importante prendersi cura non solo dello stato di salute fisico ma anche (e soprattutto) di quello mentale.

La mente è infatti in grado di determinare e migliorare lo stato psicofisico e, per gli stessi motivi, può anche peggiorare il tutto. Come agire, quindi? La prima cosa da fare è prendersi cura di sé cercando di avere uno stile di vita sano. A ciò, va aggiunta anche la volontà di coltivare al meglio i rapporti umani imparando a circondarsi di persone positive ed in grado di apportare delle migliore alla vita di tutti i giorni.

Solo agendo in questo modo sarà infatti possibile non sentirsi soli e mantenere sempre una visione positiva della vita. Cosa che aiuterà a vivere al meglio, allungando al contempo la vita e, ovviamente, la sua qualità.

Impostazioni privacy