“Ho sempre cercato di mascherare le mie fragilità”: Sonia Bruganelli svela il suo lato più intimo, l’emozione è grande

Sonia Bruganelli ha sempre mostrato un’immagine forte, decisa e spregiudicata di se stessa, ma ora ha deciso di mettersi a nudo.

Conosciuta principalmente per essere la moglie di Paolo Bonolis e più recentemente per essere stata un’opinionista dell’edizione “censurata” del Grande Fratello, la Bruganelli scatena reazioni estreme nelle persone che interagiscono con lei.

sonia bruganelli
Sonia Bruganelli, confessione intima – Fonte: Instagram @bepositive – ilgranata.it

Si può certamente credere che sia una persona di cui avere grande stima, perché sempre disposta a dire chiaramente quello che pensa e a mettersi in gioco in maniera diretta. Non è un caso, per esempio, che tempo fa sia stata invitata da Francesca Fagnani all’ormai celebre programma Belve e che la definizione di “belva” calzi a pennello su di lei.

Nella maggior parte dei casi, però, Sonia Bruganelli viene percepita come una persona fredda, sprezzante e antipatica, in grado di sparare i propri giudizi senza preoccuparsi della sensibilità delle persone che ha di fronte. Anche il fatto che ami mostrare costantemente il suo stile di vita molto lussuoso non la rende una delle persone più simpatiche della televisione italiana, soprattutto perché ha affermato in più di un’occasione che essere ricchi non può essere una vergogna, quindi non vede il motivo per cui dovrebbe nascondere il suo stile di vita per non urtare la sensibilità delle persone.

Il radicale cambio di rotta di Sonia Bruganelli

Approfondendo anche solo leggermente la conoscenza della storia personale di Sonia Bruganelli si scopre però che la moglie di Paolo Bonolis ha vissuto periodi di dolore profondissimo, soprattutto nel momento in cui dal matrimonio con Paolo è nata Silvia.

sonia bruganelli fragilità
Sonia Bruganelli, confessione intima – Fonte: Instagram @bepositive – ilgranata.it

Silvia ha avuto fin da piccolissima problemi cardiologici che hanno reso necessaria un’operazione molto delicata quando la bambina era nata da pochi giorni. L‘operazione è andata bene ma ha avuto conseguenze molto gravi sul cervello di Silvia, che è stata colpita da ipossia cerebrale. Questo ha comportato l’insorgenza di un infarto e dei danni neurologici che impediscono alla bambina di muoversi normalmente.

In un video Instagram registrato per Be Positive Sonia Bruganelli ha ammesso per la prima volta che con l’età sta imparando a lasciar trasparire le sue fragilità, mentre per gran parte della sua vita ha tentato di nasconderle a tutti i costi per mostrarsi sempre forte e in grado di badare a se stessa. “Mostrare le proprie fragilità è un valore aggiunto” ha dichiarato Sonia.

La madre di Silvia ha anche aggiunto che le persone che fingono che vada tutto bene per molto tempo si anestetizzano al dolore e lo fanno per imparare a sopportarlo, per riuscire a sopravvivere. Riuscire a vivere il dolore in maniera sana, mostrando esternamente la propria vulnerabilità, è un enorme passo avanti per Sonia.

Impostazioni privacy