Germi in casa: attenti a questo errore, è pericolosissimo per tutta la famiglia

Germi, che incubo! Combattili, ma assicurati di farlo nel modo giusto. Spesso compi degli errori che pregiudicano la tua salute!

Quello che probabilmente non sai è che sei tu l’artefice dei tuoi guai! Germi che si propagano per tutta casa, com’è possibile se hai appena pulito? Ebbene, per prima cosa è meglio che tu sappia che questi nemici del pulito esistono in natura, e non puoi farci niente se vivono anche loro. Annientarli è possibile, ma devi smettere di fare sempre gli stessi errori, perché favorisci il loro diffondersi, altro che pulizie!

germi, sono ovunque
Germi, ecco come annientarli- ilgranata.it

Visti i guai combinati inconsapevolmente, sarebbe forse meglio non far nulla, piuttosto che peggiorare le cose! Perché ci sono germi in natura? Nonostante siano fonte di sporcizia e malessere, alcuni sono in parte fondamentali per la sopravvivenza umana. Sembra assurdo, ma è la pura verità! Parliamo più specificatamente di batteri, i quali hanno ognuno delle loro funzioni. Pensa che sul viso ne hai una categoria specifica che vi alberga con famiglia fin dall’origine dell’umanità!

Chiaramente, alcuni sono funzionali all’organismo e allo stesso ambiente, anche quello casalingo, ma altri devono essere eliminati. Più che altro si tratta di una condizione di equilibrio, la quale potrà essere raggiunta davvero solo dopo aver posto in essere questi accorgimenti.

Germi annientati, ma attenta a questi errori

Innanzitutto, bisogna riconoscere che c’è un metodo per risolvere, non bisogna temere il peggio. Ricorda però di attuare questi accorgimenti, parliamo di 7 soluzioni per altrettanti problemi. Non si tratta solo di attenzionare una parte della casa, ma di tutte le azioni che comunemente svolgi per mantenere una condizione di pulizia.

germi, non fare questi errori
Germi, ecco come annientarli- ilgranata.it

Da cosa inizi a pulire la casa? Il primo errore che sicuramente compi è quello di pulire il pavimento, assolutamente no! Si igienizza dall’alto verso il basso, perché tutta le polveri, germi e sporcizie varie, ricadono sul pavimento. Per ultimo si lava proprio questo. Ma sei certa di passare aspirapolvere e straccio nel modo giusto? Ecco gli altri due errori con le conseguenti soluzioni, devi mantenere la concentrazione.

L’aspirapolvere va ripulita dopo ogni utilizzo, bisogna infatti igienizzare il filtro. Altrimenti, oltre a tirar su via briciole e polvere, spargerai in giro altra sporcizia! Se il filtro è otturato reagisce in questo modo. E lo straccio? Lo lavi dopo averlo passato? Questo errore vale tanto per lo straccio, che per tutte le altre pezze che utilizzi. Qui consegue infatti il terzo errore che commetti. Dopo aver passato la pezza, lo straccio e qualsiasi altro strumento per pulire, va risciacquato e lavato!

Quarto errore, utilizzi la stessa pezza per diverse incombenze? Ognuna deve avere la sua funzione. C’è quella del piano della cucina, quella per asciugare i piatti e quella pe lucidare. Stessa cosa in bagno, c’è quella per lavandino e bidet, e poi quella del wc. Senza dimenticare il quinto errore da incubo, lo scopettino del wc. Non lavarlo dopo l’utilizzo è un guaio, e lo è ancor di più se non lo si lascia asciugare. Questo perché se lasciato bagnato dentro il contenitore, l’umidità intrappola e culla dolcemente i germi formatisi.

Seguono le altre due soluzioni che però sono in parte scontate. Evita di utilizzare il piumino per spolverare, non serve a nulla. Cosparge la tua casa di polvere, prediligi una pezza bagnata di prodotto. Soprattutto non serve a nulla accumulare i piatti in lavastoviglie, e lavarli dopo giorni. Evita di lasciarli per molto, e non mettere quegli utensili che pieni di buchetti necessitano di un lavaggio accurato, e quindi a mano.

Impostazioni privacy