Caffè o tè: attenzione, hai sempre sbagliato colazione | Ecco come avere energia e salute

In Italia per la maggior parte delle persone la mattina inizia con una tazza di tè o di caffè. Ma quale delle due fazioni fa la scelta migliore?

Salvo qualche eccezione che opta invece per il latte o il succo d’arancia quando si fa colazione, ci si divide tra chi prende il tè e chi il caffè. Per alcuni, è quasi un rituale per iniziare la giornata nel modo giusto e senza vanno in crisi. Scegliere uno o l’altro, però, fa una profonda differenza, soprattutto a livello dell’input che danno a colazione. Proprio da questo aspetto parte la preferenza per l’una o l’altra.

te o caffè qual è più salutare
Le bevande più consumate al mondo, soprattutto appena svegli (ilgranata.it)

Caffè e tè contengono livelli diversi di caffeina, un alcaloide più abbondante nella prima bevanda e che per questo ne prende il nome. Tra i benefici che dà, c’è sicuramente un’azione stimolante per il sistema nervoso, che porta molti a non poterne fare a meno per “svegliarsi” del tutto. Inoltre, facilita la digestione a livello dello stomaco e dell’intestino e dà una scossa anche al metabolismo, riducendo l’accumulo dei grassi.

Anche nel tè la caffeina non manca, anche se per fare una distinzione si tende a chiamarla teina nel suo caso. Mentre un espresso, tanto amato dagli italiani, contiene 60-80 mg di caffeina, una tazza di tè arriva circa alla metà se lasciato in infusione il giusto. Chi è un appassionato bevitore di tè, quindi, difficilmente arriverà alla soglia limite di caffeina, perché in quantità eccessive può essere pericolosa per la salute del cuore.

Tutti i benefici se bevi del tè al mattino

In Italia siamo abituati a consumare il caffè espresso, mentre per quanto riguarda il tè ce ne sono diverse varietà. Scegliere un tè verde, nero o bianco non è la stessa cosa perché ogni tipologia ha delle proprietà diverse. Partendo dal tè verde, quello dal gusto più amaro e leggero, è ricco di antiossidanti e possiede proprietà diuretiche. Pare anche che possa aiutare a contenere i livelli di colesterolo e di zuccheri nel sangue.

benefici del tè
Tutti i benefici del tè – ilgranata.it

Passando al tè nero, normalmente ha un sapore più intenso perché viene fatto fermentare anziché essiccare e basta. Ha dalla sua parte proprietà antiossidanti grazie alle quali aiuta il sistema immunitario a restare efficiente. Infine, c’è il tè bianco che si ottiene dalle gemme ancora da schiudersi anziché dalle foglie mature. Il risultato è una bevanda chiara, più dolce e poco ricca di caffeina. Compensa, però, con un contenuto di antiossidanti maggiore del tè nero e proprietà benefiche per la circolazione sanguigna. Dunque, la bevanda più salutare da consumare al mattino, è senza ombra di dubbio il tè!

Impostazioni privacy