Quando fa caldo bisogna mangiare meno? Occhio a non esagerare

È bene mangiare meno quando fa troppo caldo? Occhio a non esagerare, ecco quali sono i possibili rischi a cui si va in contro

Il caldo afoso e le temperature sempre più torride stanno rendendo insostenibile la vita di milioni di cittadini in tutta Italia. Il mercurio tocca tranquillamente i 35 gradi in buona parte del territorio, obbligando a prendere le dovute precauzioni per non sentirsi male. In particolare, sarebbe meglio non stare al sole nelle ore più calde della giornata e bere tanta acqua.

I cibi migliori da assumere quando fa caldo
Cosa è consigliato mangiare d’estate – Ilgranata.it

Soprattutto se stiamo parlando di oggetti fragili come i bambini e gli anziani. C’è però, un altro aspetto del quale è bene tenere conto, ossia l’alimentazione. Con il caldo, la fame potrebbe venire meno, ma mangiare troppo poco potrebbe essere controproducente e portare a rischi molto gravi. Ecco in che modo equilibrare il tutto, così non andrete in contro a nessuna conseguenza.

Come mangiare d’estate, così non rischiate nulla

Il troppo caldo che stiamo vivendo in questi giorni vi fa passare l’appetito? È una sensazione molto comune, con le temperature torride che portano più a voler bere rispetto che ad assumere alimenti. Ma bisogna stare attenti, perché una scarsa alimentazione potrebbe portare a gravi conseguenze. È bene soddisfare comunque il fabbisogno energetico del nostro organismo, per non rischiare di star male durante la giornata.

cibi freschi da consumare in estate
Piatti estivi freschi per non perdere l’appetito – Ilgranata.it

Ma cosa mangiare in estate? Il primo grande consiglio è di mangiare poco e spesso, evitando porzioni troppo abbondanti durante i pasti principali. Sarebbe meglio optare per tanta frutta e verdura fresca. Si tratta di ingredienti che sono ricchi di acqua, vitamine e sali minerali come il potassio e il magnesio. Questi ultimi sono potenti alleati per sconfiggere il senso di spossatezza dovuti al caldo.

Opta per del formaggio fresco, uova, tufo, tonno o anche carni bianche e pesce alla griglia a pranzo. Per la cena, invece, sono consigliate insalate di pasta, riso, oppure orzo e farro accompagnate da verdura e legumi. Per gli spuntini, invece, uno yogurt o la frutta possono essere ottimali.

L’esperta spiega che è di fondamentale importante seguire la stagione e la natura che vengono incontro. Infatti, la frutta e la verdura che contengono più acqua sono proprio quelle estive. Tra cui, albicocche, carote, melone, peperoni, lattuga, pesche, pomodori, radicchio. “Hanno ottime quantità di provitamina A, per proteggere la pelle dallo stress dei raggi solari. Andando a facilitare l’abbronzatura“. Seguite questi consigli e la vostra alimentazione per l’estate sarà perfetta.

Impostazioni privacy