Il tuo partner ama ancora il suo/ la sua ex: i 5 segnali che te lo svelano subito

Se sospettate che il vostro partner pensi ancora all’ex, osservate questi segnali e capirete subito se è vero

A volte il sospetto ci pervade. Siamo impegnati in una relazione, magari già da un po’ di tempo, ma abbiamo l’impressione di essere un ripiego, percepiamo che c’è qualcosa che non va. Forse il nostro partner non è totalmente centrato su di noi, ma, anzi pensa ancora al suo ex. Ebbene, questi cinque segnali di cui vi parliamo oggi possono rispondere con una buona dose di certezza a questi dubbi.

segnali che pensa ancora all'ex
Il nostro partner pensa ancora all’ex? Come scoprirlo foto: Ansa – (ilgranata.it)

Non è inusuale che qualcuno, pur pensando ancora al suo o alla sua ex, faccia il tentativo di provare a frequentare un’altra persona. Ma il pensiero, invece, va sempre lì. Va al passato, a quella storia che è finita, per chissà quali motivi.

E, allora, se siamo noi il nuovo partner, ci sentiamo dei ripieghi, dei palliativi per dimenticare il passato. E’ ovviamente una sensazione che può causarci non poche sofferenze. Se questi dubbi e questi sospetti ci assalgono, oggi esistono dei modi per capire se effettivamente ci abbiamo visto giusto. Occhio, quindi, a questi segnali inconfutabili.

Segnali che ci dicono che il tuo partner pensa e ama ancora l’ex

Ci sono dei comportamenti, apparentemente contraddittori, che, però, possono indicarci che il nostro lui o la nostra lei pensa ancora all’ex, nonostante la storia sia finita e nonostante ne abbia iniziata una con noi.

Nell’epoca dei social, un primo segnale potrebbe essere quello di vedere il nostro partner un po’ troppo incentrato sui social network, magari intento a spiare cosa stia facendo l’ex, spulciando il suo profilo o quello delle persone vicine. Inequivocabile segnale che non ha messo alle spalle la storia.

segnali, pensa all'ex
I segnali che ci dicono che il nostro partner pensa ancora all’ex foto: Ansa – (ilgranata.it)

Attenzione poi al rapporto che i due mantengono: è immaturo e anche ingiusto chiedere che non abbiano più a che fare. Ma non abbassiamo la guardia: un conto è una bella amicizia, dopo anni di relazione, un conto è non voler recidere i rapporti. Ci sono poi i comportamenti omissivi.

Banalmente si potrebbe pensare che il nostro partner stia pensando ancora all’ex se ce ne parla continuamente. E’ vero. Ma anche non parlarne mai potrebbe essere un campanello d’allarme: significa che prova ancora qualcosa e che sta covando dentro di sé.

E poi, due ultimi segnali da non sottovalutare. Il primo sta nella comunicazione da parte del vostro partner di non volersi impegnare a fondo in una relazione. Se, da un canto, apprezziamo la sincerità, dall’altro, dobbiamo sospettare che ci sia dell’altro che riguarda il passato. E, infine, collegato a tutto ciò: se non vi ha ancora presentati ai suoi amici e alla sua famiglia, forse un motivo c’è. Che tema il confronto tra voi e il passato?

Impostazioni privacy