Soffri spesso di crampi? Ecco cosa fare per non rinunciare all’attività fisica

Come fare per evitare i crampi che sono spesso causa di dolori muscolari intensi, in modo da non dover sacrificare l’attività fisica

Una delle cose che accadono frequentemente a tutti, quando si svolge attività fisica, sono i crampi muscolari. Si tratta di dolori intensi improvvisi e temporanei in una parte specifica del corpo. In genere, tali crampi durano pochi minuti e poi passano. Di solito, essi hanno luogo soprattutto dopo che ci si è allenati per un lungo periodo di tempo.

crampi e attività fisica
Crampi: come agire per non rinunciare all’attività fisica -ilgranata.it

Oppure, se si è disidratati, o ancora se si resta in una determinata posizione per troppo tempo. Soprattutto nel periodo estivo, si hanno tante occasioni per stare all’aperto e divertirsi giocando a beach volley e altri sport.

In questi contesti, i crampi colpiscono soprattutto quelle persone che non sono molto allenate. Di solito, i muscoli maggiormente colpiti sono polpaccio e parte anteriore o posteriore della coscia.

Ma come fare per prevenire i crampi, in modo da non dover rinunciare a fare attività fisica?

Crampi: come agire per non sacrificare l’attività fisica

C’è un modo per riuscire a prevenire i crampi, e sono proprio gli esperti a spiegarlo. Nello specifico, un buon metodo è quello di fare riscaldamento prima di allenarsi, in modo attivare i muscoli. Potresti fare una breve corsa, oppure una marcia con le ginocchia alte in loco, dopodiché, una volta svolta l’attività fisica, puoi procedere con l’allungamento dei muscoli.

crampi sport rimedi
Non rinunciare allo sport, ecco i rimedi – ilgranata.it

Se avverti un dolore intenso, stoppati e procedi con esercizi di allungamento. Se hai dolore al polpaccio, puoi distendere il ginocchio e tirare le dita dei piedi dalla tua parte, mentre se si tratta del muscolo anteriore della coscia prendo il tallone del piede e conducilo verso il gluteo.

Per ciò che concerne la parte posteriore della coscia, invece, curvati in avanti con il busto, e mantieni il ginocchio teso. Potresti anche eseguire massaggi servendoti di una crema decontratturante con arnica.

Si può anche decidere di fare una bella doccia calda, che non solo rilassa il muscolo ma ha azione decontratturante nella zona dove si è sviluppato il crampo.

In questi casi, possono essere utili anche integratori alimentari con sodio, potassio, magnesio. Importante idratarsi se si fa sport, e alimentarsi bene, con papaia, o banana o kiwi, che contengono acqua e potassio, oppure pomodori, peperoni, albicocche, mirtilli, che contengono antiossidanti.

Questi rimedi possono aiutare a prevenire i sintomi dei crampi.

Impostazioni privacy