Non tenere mai questi oggetti in bagno: gli errori gravi che facciamo quasi tutti

Se tieni questi oggetti di uso comune in bagno stai rischiando gravi contaminazioni: scopri quali sono e portali via.

Il bagno è un ambiente che va tenuto pulito ed ordinato, possibilmente con un arredamento minimale. Questo perché è un vero covo di batteri, virus e agenti patogeni, che possono diffondersi nell’aria e depositarsi sugli oggetti circostanti. Per quanto è comprensibile che tu voglia abbellire il tuo bagno, è importante non lasciare troppi oggetti in giro, sugli scaffali e i ripiani: riduci l’arredamento al minimo e riduci il rischio di incappare in problemi per la tua salute.

oggetti da non tenere in bagno
Questi oggetti vanno tolti dal bagno: ne va della tua salute – ilgranata.it

Pulire in modo accurato è estremamente importante: bisogna scegliere prodotti che eliminano batteri e virus, pulire con attenzione ogni angolo in cui questi possano rifugiarsi e proliferare, assicurarsi di far arieggiare l’ambiente il più possibile, cambiare gli asciugamani anche una volta a settimana.

Devi togliere questi oggetti dal bagno: sono a rischio contaminazioni

Come succede che gli oggetti si contaminano? Degli studi hanno dimostrato che lasciando alzata la tavoletta del WC durante lo scarico le goccioline possono diffondersi nell’ambiente fino ad oltre un metro di distanza, contaminando asciugamani, accappatoi, profumi, trucco.

Una prima buona pratica, dunque, è quella di abbassare la tavoletta prima dello scarico, e tenere gli asciugamani arrotolati per ridurre lo spazio di contatto possibile con agenti patogeni provenienti non solo dal water, ma anche dalla doccia. Anche la doccia infatti, così come la vasca da bagno, sono un ricettacolo di virus e batteri che possono diffondersi nell’aria.

Se il giusto standard di pulizia è fondamentale, ci sono comunque degli oggetti che vanno tenuti alla larga dal bagno. Tendiamo a poggiare molte cose di uso comune in posti facilmente raggiungibili per averle sempre a portata di mano, ma se lo sono per noi lo sono anche per i batteri!

Scopriamo insieme quali sono.

  • Lo spazzolino

    Hai lo spazzolino da denti poggiato affianco al lavello del bagno? Questa è una pratica sbagliata: andrebbe riposto in un luogo chiuso, pulito e al sicuro. Oltre ad igienizzarlo dopo ogni uso, assicurati anche di utilizzare una mascherina di protezione per le setole: ricorda che entrano in contatto diretto con la tua bocca!

    oggetti da non tenere in bagno
    Questi oggetti vanno tolti dal bagno: accumulano batteri e agenti patogeni – ilgranata.it
  • Il make up

    Se tieni le tue palette, pennelli e rossetti a portata di mano sul ripiano del bagno, stai rischiando di contaminarli. Gli elementi chimici di cui sono composti i prodotti per il make up possono diventare un fertile terreno di coltura per molti batteri e virus, a causa del vapore che si sprigiona in seguito ad una doccia e fa proliferare i microrganismi. Assicurati di tenere i tuoi trucchi in un luogo chiuso e riparato, e lava i pennelli a giorni alterni.

  • I profumi

    Se ami indossare il profumo ed applicarlo direttamente in bagno, dovrai ripensare a quest’abitudine. In questo modo stai accorciando l’aspettativa di vita della fragranza, che viene modificata in modo irrimediabile dal vapore della doccia. Esposto al calore e all’umidità, il profumo avrà una durata minore sulla tua pelle e diventerà più acido.

Che ne dici, è ora di portare via qualcuno dei tuoi oggetti dal bagno?