La classifica delle città in cui la pizza costa di più: sorpresissima al primo e ultimo posto

Il costo di una pizza cambia non solo in base agli ingredienti ma anche alla città in cui la si ordina al ristorante. Dov’è che costa meno?

Andare in pizzeria non dovrebbe essere un problema per il portafoglio o, almeno, era così qualche anno fa. Con l’aumento dei costi delle materie prime, il settore della ristorazione ha dovuto fare qualche modifica ai prezzi. Non si è salvata neanche la pizza, di solito molto gettonata sia per motivi di tradizione che per costi contenuti. Molto dipende, però, anche da dove la si va a mangiare.

quanto costa una pizza al ristorante?
Ordinare una pizza al ristorante ha un prezzo variabile che dipende dalla zona. – ilgranata.it

Per farsi un’idea di quanto in media costi un pranzo o una cena in pizzeria, di recente è stata condotta un’indagine in venti città italiane. I dati usati per stimare il prezzo medio per ogni località, sono quelli forniti dal Ministero delle imprese e del Made in Italy per la voce “pasto in pizzeria”. La stima non riguardava solo il costo della pizza ma anche del coperto e della bibita acquistata insieme.

Prima di svelare le città dove la pizza è più costosa, bisogna dire che rispetto al 2022 il costo medio per mangiare in pizzeria è aumentato del 6% in tutta Italia. Facendo un confronto con il 2021, il divario si fa più evidente perché si spendeva il 13% in meno.

Il primo e l’ultimo posto della classifica dei costi

Andare a mangiare una pizza a Macerata con tutta la famiglia, potrebbe essere una decisione da rimpiangere al momento del conto. Si tratta della città dove in assoluto si spende di più, con una media di 13.53 euro per una pizza e una bibita, anche se in alcuni ristoranti del posto si arriva a 15 euro. Macerata batte persino Venezia, dove invece il prezzo medio si ferma a 13,36 euro.

una pizza e una bibita costano molto di più in certe città
Una cena semplice come una pizza e una bibita a Macerata è quasi il doppio che in altre città. – ilgranata.it

Dopo questi due picchi di prezzo, per riprendersi, meglio guardare invece quale città abbia le pizzerie più economiche. La risposta è che c’è una località abruzzese dove in media si spendono 8,79 euro per una cena o un pranzo. Si tratta di Pescara che va a braccetto con Napoli, dove il prezzo medio è superiore di appena sette centesimi.

A metà strada fra i due estremi, si trova invece la città di Perugia, dove per mangiare in pizzeria si spendono circa 11.25 euro. Si tratta naturalmente di stime che non considerano i ristoranti di lusso, dove per una pizza si può arrivare anche a venti euro.

Impostazioni privacy