Forse ti stanno spiando lo smartphone: hai 5 modi per capirlo e non correre più rischi

L’esistenza delle applicazioni spyware è un fatto noto, ma riuscire a individuarle non è così semplice. Ci sono però alcuni dettagli che potrebbero essere cruciali per scoprirle

Attraverso i cellulari è possibile ottenere i dati personali, contatti e coordinate bancarie di chiunque. All’interno di questi dispositivi, ormai c’è una traccia di tutto ciò che si fa e per questo proteggere il proprio smartphone deve sempre essere una priorità.

Una grossa minaccia è rappresentata dai programmi spyware, installati per errore o scaricati intenzionalmente da qualcuno. Si tratta di applicazioni che funzionano in background ma che comunque possono alterare il normale funzionamento del cellulare. Basta sapere a quali aspetti fare attenzione.

spyware sul telefono segnali
Se c’è un software in grado di tracciare i movimenti o rubare informazioni, ci sono dei trucchi per scovarlo (ilgranata.it)

Uno dei primi campanelli d’allarme sicuramente è il fatto che il consumo dei dati risulti superiore rispetto al solito, nonostante non si usi molto lo smartphone. La ragione è che gli spyware effettuano un monitoraggio continuo e inviano coordinate e informazioni all’hacker o a chi controlla da remoto il telefono. Non è semplice notarlo se però si fa uso prevalente delle reti Wi-fi, quindi occorre considerare anche altri segnali.

Come i dati, infatti, anche la batteria inizia a scaricarsi molto prima se ci sono app in background che non vengono mai chiuse. Ogni volte che il dispositivo viene acceso, ricominciano a funzionare in automatico, senza alcun avviso. Soprattutto se il dispositivo è recente notare che la batteria dura poco deve far sorgere un dubbio circa i software che vi si sono installati.

Attenzione ai media estranei e alle prestazioni dello smartphone

Quando c’è uno spyware installato non è raro che possa anche riuscire a effettuare degli scatti tramite la fotocamera del telefono all’insaputa del suo proprietario. Se nella galleria ci sono quindi foto strane che non ci si ricorda di avere fatto o addirittura dei video potrebbe non essere un vuoto di memoria, ma un allarme concreto a cui fare attenzione. Tali foto poi vengono inviate a un server remoto.

controllare i telefoni
Se si nota qualcosa di anomale non è mai da sottovalutare – ilgranata.it

La presenza degli spyware come abbiamo visto pesa sulla batteria dei dispositivi ma è facile che li possa anche rallentare nelle loro prestazioni. Anzi, può arrivare a farli spegnere all’improvviso e senza motivo, tutti segnali del fatto che qualcosa interferisce con il normale funzionamento dello smartphone.

Infine, in alcuni casi se l’obiettivo dell’applicazione spia è controllare le chiamate effettuate durante le telefonate si può iniziare a sentire uno strano rumore di fondo. Se non si è in una zona con poco segnale è meglio approfondire anche in questo caso.

Impostazioni privacy