Meteo maggio sempre peggio: cosa ci aspetta fino alla fine del mese

Non ci sono buone notizie per quanto riguarda le previsioni del meteo in Italia. Quando arriverà l’estate?

Se gli scorsi anni eravamo abituati a un mese di maggio con temperature estive e giornate soleggiate, quest’anno non è stato così almeno nella prima parte del mese. In questi giorni in diverse parti d’Italia si sono abbattuti rovesci, venti e temperature in picchiata. Queste ultime tra l’altro troppo fresche per la media stagionale, hanno ritardato la data del primo bagno al mare.

meteo maggio previsioni prossimi giorni
Il mese di maggio è iniziato male, cosa succederà nei prossimi giorni? – ilgranata.it

In molte località del Paese le temperature non superano infatti i 20 gradi e questa situazione meteorologica sta destando non poche preoccupazioni, soprattutto per chi ha programmato le prime vacanze nel mese di giugno. Questo perché il tempo ricorda più l’autunno che una stagione primaverile con l’estate alle porte. Cosa dicono le previsioni del meteo dei prossimi giorni e soprattutto, quando arriverà la stagione più attesa?

Cosa succederà nei prossimi giorni? Il meteo di fine maggio

Ci sarà molta instabilità in Italia, secondo il meteo dei prossimi giorni. L’ultima previsione del tempo, secondo IlMeteo.it, ci indica che fino alla fine di maggio dovremo affrontare un flusso di correnti instabili in arrivo dal Nord Europa/Atlantico, con effetti diretti anche in Italia. In pratica, ci troviamo in una sorta di “palude barica” dove la pressione atmosferica sarà piuttosto bassa, favorendo l’instabilità e portando a piogge e temporali frequenti.

L’anticiclone, che garantisce tempo stabile e soleggiato, si farà attendere ancora per un po’ in Italia e su gran parte dell’Europa. Dal satellite si nota un’anomalia nel campo della pressione, con il colore azzurrino che indica presenza di bassa pressione rispetto alle previsioni normali per questo periodo.

meteo maggio previsioni prossimi giorni
Ancora maltempo e piogge in Italia (fonte Unsplash) – ilgranata.it

Le precipitazioni non saranno presenti tutti i giorni, poiché spesso sono di breve durata e seguite da momenti di sole (caratteristica tipica dell’instabilità primaverile). Ciò che sembra certo è che un clima dinamico continuerà a dominare per molti giorni, dopo la lunga siccità che ha caratterizzato l’ultimo anno, in particolare al Nord Italia.

La mappa del Centro Europeo mostra che l’Italia avrà un surplus di pioggia fino alla fine di maggio a causa dell’afflusso di fronti perturbati dal Nord Europa. Le regioni del Nord Ovest e il versante tirrenico riceveranno maggiori precipitazioni, aumentando il rischio di alluvioni, come quella accaduta in Emilia Romagna pochi giorni fa. Nonostante non si possa colmare completamente il deficit idrico dovuto alla siccità, è una buona notizia per le risorse idriche in vista della stagione estiva, che è quella più delicata. In sintesi, l’estate sembra lontana.

Impostazioni privacy