Borse e occhiaie ti perseguitano? Ecco come coprirle con il make-up: pochi passaggi e sarai bellissima

Ogni donna ama vedersi bella e in perfetta forma. A causa delle occhiaie, però, è difficile apprezzarsi: questo make up vi farà rinascere

Non serve usarne tanto né calcare troppo la mano, per avere un risultato soddisfacente. Piuttosto, è importante saperlo usare in maniera ottimale per correggere le imperfezioni che ogni donna vuole coprire. In particolare, le tanto odiate borse e occhiaie.

Coprire borse e occhiaie con il correttore
Il make-up occhi è importante per coprire le occhiaie – ilgranata.it

Ma come coprirle al meglio? Naturalmente con il correttore, il cosiddetto “concealer”. Questo, dona allo sguardo freschezza e aiuta a coprire le fastidiose macchie scure. Si formano spesso sotto agli occhi e, tutte le donne che si prendono cura del loro aspetto, cercano di correggerle e nascondere. Non a caso, la parola “concealer” indica qualcosa “che nasconde“, ed il correttore in questo senso è decisamente il prodotto adatto.

Ma attenzione: ci sono delle piccole ma importanti regole di base che vanno rispettate nella scelta del modello e del colore del correttore, affinché possa funzionare al meglio e non creare invece un effetto contrario rispetto a quello che si desidera. Perché se si scelgono dei modelli e colori sbagliati, si può ottenere l’effetto contrario e, quindi, aumentare la visibilità delle fastidiose occhiaie.

Liquido o in stick, a seconda dell’età

Per quanto riguarda la texture, ossia la corposità del prodotto, si può fare una scelta tra i correttori liquidi e quelli in stick. A seconda sia dell’età che della grana della pelle, scegliere il giusto correttore può fare la differenza. Per una pelle più giovane, si può usare un correttore in stick, a patto di stenderlo molto bene e sfumarlo in modo da non fare “macchia”. Mentre, se si ha una grana della pelle più agée è consigliabile usare un correttore liquido che si stende meglio anche in presenza delle cosiddette “zampe di gallina“.

correttore ideale per borse e occhiaie
Come scegliere il correttore giusto e usarlo al meglio – ilgranata.it

Per quanto riguarda il colore, il consiglio è di scegliere un correttore di mezzo tono più chiaro della nostra pelle, dal momento che va messo sotto al fondotinta e non deve fare macchia scura sotto agli occhi. Questo per quanto riguarda i correttori “classici”, mentre ne esistono dei modelli cosiddetti “camouflage” che, a seconda del colore delle occhiaie, riescono a coprirle del tutto grazie alla teoria dei colori complementari. Per le occhiaie violacee ad esempio si consiglia di usare il correttore giallo, per le macchie rosse quello verde, e così via.

Il correttore ha una specifica procedura di applicazione: si mette subito dopo la crema viso e prima del fondotinta, e va sfumato molto bene non solo nella zona sotto all’occhio ma anche verso l’interno dell’occhio e nella zona laterale della palpebra, in modo da sfumarsi e “confondersi” con il colore della pelle. In caso di occhiaie molto insistenti, si può usarlo anche dopo il fondotinta, ma in ogni caso sempre prima della cipria in polvere, che serve a fissare il makeup sul viso.

Impostazioni privacy