Bonus anti-inflazione di agosto: quali sono i requisiti per ricevere il sussidio

Il bonus anti inflazione è una misura emergenziale messa in atto dal governo per sostenere i redditi più bassi: ecco a quanto ammonta e chi lo riceverà

Nelle ultime settimane, il Governo Meloni ha dovuto superare la bufera di proteste legate alla soppressione del reddito di cittadinanza. Come è ormai noto, infatti, continueranno a ricevere il reddito soltanto le persone “non occupabili”, cioè che sono ormai fuori dall’età lavorativa anche se non hanno ancora raggiunto l’età pensionabile. Nonché coloro che hanno una persona invalida o figli minorenni nello stato di famiglia.

bonus anti inflazione
A chi spetta il bonus anti inflazione? – ilgranata.it

Tutti gli altri, invece, non riceveranno più il sussidio governativo. Ma nell’arco del mese di Agosto potranno ricevere un bonus una tantum che servirà a compensare almeno in parte la perdita di potere d’acquisto dei salari causata dall’inflazione.

A quanto ammonta il bonus, come e quando lo si riceverà?

Il bonus è destinato a tutti coloro che ricevevano il reddito di cittadinanza e che da Luglio non lo riceveranno più, nonché lavoratori stagionali, disoccupati, titolari di partita IVA, titolari di borse di studio e altre categorie di cittadini a basso reddito.

bonus 150 euro agosto
Quanto dura il bonus anti inflazione? – ilgranata.it

Il bonus anti inflazione ammonta a 150 Euro che saranno caricati direttamente sulla carta con cui si riceveva o si riceve il reddito di cittadinanza. Per coloro che percepiscono ancora il reddito di cittadinanza, il bonus verrà caricato in corrispondenza della ricarica mensile. Mentre sarà caricato il 15 di Agosto sulle carte di coloro che ricevono il reddito di cittadinanza per la prima volta e per coloro che lo ricevono dopo il rinnovo dei 18 mesi. Tutti gli altri titolari dell’assegno mensile dovranno attendere il 27 Agosto.

Per sapere se effettivamente il bonus verrà aggiunto all’assegno mensile bisognerà consultare il proprio fascicolo previdenziale sul sito dell’INPS.

Vale la pena sottolineare ancora una volta che il bonus anti inflazione non è pensato per essere una misura duratura. Sarà erogato un’unica volta nel mese di Agosto 2023. C’è la possibilità che venga integrato nell’Assegno di Inclusione, misura economica a sostegno delle famiglie dal reddito più basso che verrà resa attiva a partire dal 1° Gennaio 2024.

Appare quindi chiaro che il bonus anti inflazione non è altro che una misura economica (sicuramente insufficiente) che il Governo ha deciso di mettere in campo per coprire il mese di Agosto, che si incunea tra la sospensione del reddito di cittadinanza (Luglio) e l’attivazione dell’Assegno di Inclusione (Settembre). Lascia privi di sostegno i cittadini più bisognosi dal punto di vista economico

Impostazioni privacy