Atletico Cantera: in casa sei inarrestabile, domato anche il Borgo Five!

Atletico Cantera: in casa sei inarrestabile, domato anche il Borgo Five!
0
0
0
s2sdefault

La cronaca di Atletico Cantera - Borgo Five...

ACERRA – L’Atletico Cantera prosegue il suo percorso netto in casa, conquistando la quinta vittoria in altrettante uscite al calcetto Paradiso. A farne le spese, stavolta, è il Borgo Five, che dopo un abulico primo tempo, viene fuori alla distanza ma concretizza troppo poco sotto porta, anche a causa dell’assenza del bomber Antonucci.
La compagine del duo Toscano-Romano si presenta in campo con un quintetto privo degli infortunati La Montagna e Di Biase, mentre il sodalizio atellano risponde con il neoacquisto D’Angelo ma con Antonucci out.

La partita inizia ed i primi minuti sono caratterizzati da un’intensa fase di studio, con le due squadre in campo corte ed attente a non scoprirsi e concedere spazi. Il primo tiro in porta arriva all’8 ed è di Fergola, che impegna il portiere ospite Santoro con un destro sotto misura. L’Atletico Cantera prende il comando delle operazioni, aumentando il baricentro e la pressione sulla retroguardia del Borgo Five: altre due occasioni, al 10’ con capitan Miranda che non riesce a concretizzare dal limite un perfetto assist di Fergola e con Illiano un minuto più tardi, che si vede respingere da Santoro un bel destro. Del Borgo Five nessuna traccia, fino al 15’, quando l’ex Frattese D’Angelo impegna da due passi un ottimo Perone. La partita stenta a decollare e mister Sprone decide di mischiare le carte, mettendo in campo Di Fiore. La mossa si rivelerà vincente. Il numero 22 di casa infatti, pochi secondi dopo il suo ingresso in campo, al 18’, conclude di poco fuori e due minuti più tardi porta avanti i suoi, finalizzando con precisione una gran giocata di D’Inverno.
Lo svantaggio scuote la squadra atellana che comincia a farsi vedere dalle parti di Perone, in particolare al 23’ ed al 25’, con due occasioni fallite da Gifuni e Bianco. Al 28’ il pareggio: Meta gonfia la rete concludendo ottimamente un’azione corale dei suoi. La compagine acerrana torna all’attacco, aumentando i ritmi, e costringendo gli avversari al sesto fallo, con conseguente tiro libero, realizzato al 31’ da Illiano, che fissa il risultato sul 2-1, punteggio col quale si conclude il primo tempo.
Il secondo tempo si apre con gran vivacità da parte delle due squadre in campo, che colpiscono un legno a testa: prima gli ospiti, con Meta al 32’ da pochi passi, poi gli uomini di Sprone, con capitan Miranda, che colpisce la traversa di testa sotto misura. Il Borgo Five gioca meglio nella ripresa ed aumenta la velocità dei suoi fraseggi in campo, ma non riesce a concretizzare le occasioni create, in particolare fra il 36’ ed il 45’ dove ripetutamente Meta, Gifuni e Santillo non trovano il guizzo giusto per sorprendere Perone. L’Atletico Cantera nel frattempo, non riesce a sfruttare la superiorità numerica derivante da una giusta espulsione ai danni di D’Angelo e quando le squadre tornano in parità numerica, subisce il pareggio al 47’,con un gran gol di Santillo.
Il sodalizio acerrano riparte e reagisce rabbiosamente, e dopo un tiro di D’Inverno al 48’ respinto ottimamente da Santore, trovano il nuovo vantaggio con capitan Miranda al 50’, con una giocata da campione: stop al limite dell’area, evita l’ultimo difensore e mette a sedere il portiere, trafiggendolo con un tiro preciso nell’angolino basso. La squadra ospite torna ad attaccare per riportarsi in parità, ma un grande intervento di Perone al 54’ su un gran tiro di Bianco tiene avanti l’Atletico Cantera, che un minuto dopo torna in vantaggio grazie ad un rigore trasformato da Coletta. La compagine di casa prende il largo e trova il 5-2 al 58’ con un gran tiro di D’Inverno, il migliore dei suoi con Di Fiore e Miranda, bravo a concretizzare una bella azione da corner. L’arbitro, negli ultimi minuti, perde il controllo della gara sbagliando da una parte e dell’altra. Ne conseguono tre tiri liberi per la squadra di casa, due dei quali sprecati da Pintauro e Picardi, mentre Di Fiore, tira volontariamente fuori il pallone nel terzo di questi tentativi, sportivamente a dimostrare la non corretta decisione dell’arbitro.
La partita termina sul 5-2 per l’Atletico Cantera, fra le proteste della squadra ospite per una direzione non proprio convincente del direttore di gara che ha influito mentalmente sui giocatori atellani, ma non sul risultato finale, che ha espresso pienamente quanto si è visto in campo al calcetto Paradiso.


Con questa vittoria, l’Atletico Cantera si riporta a tre lunghezze dalla zona play-off, tornando ad occupare il nono posto a 12 punti, mentre il Borgo Five rimane all’ottavo posto a quota 13.

 

® IL GRANATA 2016 - Riproduzione riservata

 

 

Classifica - C5 Serie C2 - Girone A

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 GS Casaluce C5 2 2 0 0 6
2 Borgo Five Due Sicilie 1 1 0 0 3
3 CLUB PARADISO 1 1 0 0 3
4 CUS Caserta 1 1 0 0 3
5 Boca Futsal 0 0 0 0 0
6 REAL ACERRA C5 0 0 0 0 0
7 Calvi 0 0 0 0 0
8 Frasso Telesino 0 0 0 0 0
9 Futsal Quarto 0 0 0 0 0
10 Pontelandolfo C5 0 0 0 0 0
11 Futsal Matese 1 0 0 1 0
12 Futsal Casilinum 2 0 0 2 0
13 Futsal Recale 2 0 0 2 0

 
 

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy