Settebello Acerrana FC, asfaltato l'Antonio Barone Cicciano

Settebello Acerrana FC, asfaltato l'Antonio Barone Cicciano
0
0
0
s2sdefault

Vittoria di cuore e del collettivo : 7-3 a domicilio contro il malcapitato Antonio Barone Cicciano grazie al poker di bomber Barbi e alla tripletta di Terracciano

ACERRA - Dopo un pareggio e una sconfitta torna al successo l’Acerrana FC; grande vittoria dei granata che battono l’Antonio Barone Cicciano, nella gara valevole per la diciannovesima giornata del girone A di serie C2. Il 7-3 a domicilio, ad un Antonio Barone Cicciano impegnato nella lotta per non retrocedere, non è altro che l’ennesima perla di De Rosa e compagni, che hanno fatto ricredere i più scettici, dimostrando che ad Acerra col pallone ci sanno fare, stravolgendo le tesi di chi nessuno ci ha mai creduto, parlando di squadra finita; ma il bello del calcio e del futsal è anche questo, si può essere più forti pure di chi vuole metterti un bavaglio, e non ti nomina nemmeno se sei secondo in graduatoria.
Partono bene i padroni di casa al 3’ minuto con il tiro di Notaro parato dall’estremo difensore. Due minuti più tardi Arvonio serve Carcaterra,ma la sua conclusione è ben parata da Liguori. Poco dopo ci riprova il numero 88 su calcio di punizione, ma Liguori non si fa sorprendere. Al 7’ Arvonio con un’ azione personale, prova il sinistro che viene parato dall’estremo difensore. Al 9’ Auricchio imposta un buon pallone per Barbi, il suo tiro viene respinto da Faella. Al 12’ la conclusione di Notaro termina di poco alta. Al 14’ l’Acerrana trova il goal del vantaggio; De Rosa imbecca Barbi che di sinistro trafigge l’estremo difensore. Reazione immediata dei padroni di casa che tre minuti più tardi trovano la rete del pareggio, con una conclusione di Notaro deviata da De Rosa. I granata non ci stanno e provano a riportarsi in vantaggio prima con Barbi su assist di De Rosa, e poi con Piscopo su azione personale; le due conclusioni vengono ben parate da Faella. Al 16’ ci prova ancora il numero 10, ma il suo tiro termina di un soffio alto. Al 19’ De Rosa serve ottimamente Terracciano, che di destro non coglie impreparato l’estremo difensore. Un minuto più tardi Auricchio su calcio d’angolo serve Terracciano, ma Faella para ancora. Prova a reagire la squadra di casa con la punizione di Barone bloccata da Liguori. Al 24’ l’Acerrana passa nuovamente in vantaggio : rimessa laterale affidata a Tortora, che serve Terracciano, il suo destro batte Faella. L’Antonio Barone Cicciano non ci sta e si affida alle due conclusioni di capitan Barone che non vanno a buon fine. Al 28’ il sinistro di Barbi, su calcio di punizione, termina alto. Termina la prima frazione con il risultato di 2 a 1 per gli acerrani.

Nella ripresa è dominio granata : ci prova subito Barbi con una conclusione su calcio di punizione che viene parata da Faella. Al 33’ il sinistro di Casoria coglie in pieno la traversa. Al 35’ azione stravolgente di Barbi, che va via palla al piede e con il sinistro trafigge l’estremo difensore e porta sul doppio vantaggio gli acerrani. Tre minuti dopo Tortora serve perfettamente Barbi, conclusione di mancino che beffa Faella e il numero 10 realizza la sua tripletta personale. Poco più tardi ci prova due volte capitan De Rosa, su calcio di punizione, ma le sue conclusioni vengono ben parate da Faella. Minuto 42’ : Tortora realizza un assist al bacio per Terracciano che deve solo appoggiare la palla in rete; 1 – 5. Al 45’ azione splendida dei granata : uno due De Rosa – Terracciano, quest’ultimo serve Tortora che di sinistro non trova la porta. Al 47’ gli acerrani falliscono un tiro libero con Barbi, la sua conclusione è parata da Faella. Provano a reagire i locali e al 49’ trovano il goal su calcio di punizione, grazie a una conclusione perfetta di Cozzolino. Al 52’ l’Acerrana trova la rete del 2 – 6 su tiro libero calciato da Terracciano che firma la sua tripletta. Ci provano i padroni di casa con la conclusione di Casoria, è bravo Liguori a sventare la minaccia. L’ Acerrana prova a chiudere definitivamente il match e ci riesce con la rete del 2-7 firmata ancora da Barbi (in forma straordinaria) su un assist perfetto di Piscopo. Al 55’ azione stravolgente dell’evergreen De Rosa, che serve Barbi, ma la sua conclusione è ben parata dall’estremo difensore. Poco più tardi l’Antonio Barone Cicciano colpisce il palo con la conclusione di Cozzolino. Al 57’ il solito Barbi che di tacco serve Rivetti, il suo destro, non trova impreparato l’estremo difensore. Insistono gli ospiti con le conclusioni di Barbi parata da Faella, di Pannella che termina di poco sul fondo, e quella di Terracciano che termina alta. Nel finale i padroni di casa trovano il goal del definitivo 3 – 7 su calcio di rigore trasformato da Cozzolino, che firma la sua doppietta personale.

Finisce così, l’Acerrana espugna Cicciano e conquista tre punti fondamentali in chiave playoff ; sconfitto un buon Antonio Barone Cicciano, che adesso si ritrova undicesimo in graduatoria a -5 dalla salvezza diretta. Grande prova di cuore e di gruppo per gli Acerrani che sabato prossimo, al centro sportivo Margherita, affronteranno il Five Aversa.

® IL GRANATA 2017 - Riproduzione riservata

 

Classifica - C5 Serie D - Girone C

Team
Played Wins DRAW Lost Points
1 Tigre Casalnuovo 1 1 0 0 3
2 Saverio S.Vignati 1 1 0 0 3
3 Real Ischia C5 1 1 0 0 3
4 Meridiana Sp.Svago 1 1 0 0 3
5 Marigliano Sp.Club 1 0 1 0 1
6 Polivalente Via Piano 1 0 1 0 1

 
 

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Cookie Policy